Strongoli.org - ARCHIVIO FOTOSTORICO BIBLIOGRAFICO - STRONGOLI
  Home - Archivio - Pagine - GeoTime - Chi siamo BG Color:           
|  Eventi |  Foto |  Ritratti |

Personalità legate a Strongoli

Personalità legate a Strongoli

  • Fondazione di Petelia: 1185 a. C.

  • Assedio di Annibale Barca: 215 a.C. (guerre puniche)

  • Papa Antero : Papa dal 21 novembre 235 al 3 gennaio 236 giorno del suo martirio.

  • Spartaco : le fonti riportano che il gladiatore Trace condusse nei pressi di Petelia (la moderna Strongoli) i resti della sua fazione di schiavi alla conclusione della Terza guerra servile

  • Nicola, Giudice nel 1246

  • Garacresta, Giudice nel 1246
  • Arnoni, Giudice eletto dal locale Parlamento nel 1304

  • Spolitrino Giovanni, eletto dal locale Parlamento nel 1304

  • Spolitrino Pietro, Vescovo della diocesi nel 1330

  • Alemanno, Vescovo della diocesi nel 1351

  • Guardabasi, notaio e Cancelliere nel 1369

  • Nicola, arcidiacono, eletto Vescovo di Umbriatico nel 1375

  • Salvatore Gerardi, arcidiacono, eletto Vescovo di Venosa nel 1387 dall'antipapa Clemente VII

  • Bondremo, arcidiacono, eletto Vescovo della diocesi nel 1409 dal papa pisano Alessandro V

  • Raimondo di Ugotto, frate, eletto Vesvovo di S. Agata dei Goti nel 1423 e poi nel 1430 di Boino nel Molise, e arcivescovo di Cosenza nel 1439

  • Guardabasi Egidio, eletto abate di Santaquaranta in diocesi di Nicastro nel 1427

  • Calmato Michele, Vicario generale per la Calabria dei Domenicani nel 1475

  • Antonio Di Leone, promotore e predatore e primo rettore del convento dei Francescani nel 1475

  • Murgi Gaspare, Vescovo della diocesi nel 1509

  • Giunta Angelo, notaio nel 1551

  • Giunta Cristofaro, notaio nel 1551

  • Pica Nicola, mastrodotta nel 1555

  • Stratioti Giovanni, canonico della Cattedrale e autore di un saggio su Strongoli-Petelia 1586

  • De Grazia Antonio, vicario del Vescovo di Albano 1586-87

  • Roviti Agostino, notaio 1597

  • Orazio Michele, sindaco nel 1606

  • Turso Giovan Battista, notaio nel 1630

  • De Martino Giovanni, giudice a contratto nel 1630

  • Beltrano Alessandro, sindaco nel 1642

  • Nicola Zito, canonico, aggregato al clero di Roma e precisamente alla Collegiata di Santa Lucia. 1563. Furono pure di notevole di ricordo i seguenti maesti provinciali deo minori conventuali: Giacomo Cassano e P. Bonaventura Cocchi, 1707.

  • P. Cassano Giacomo, ministro provinciale dell'ordine nel 1653

  • Susanna Nicola, che l'Aceti definisce "Medicus celeberrimus".medico nel 1658

  • Francesco De Carlo, notaio nel 1658

  • Pica Porzia, alla cui munificenza è dovuta l'istituzione del Convento degli Agostiniani nel 1650

  • Protospataro Muzio, barone di Rocca di Neto 1642. Vedi scheda

  • De Giunta Cola Maria, giudice a contratto nel 1658

  • Milelli Ferrante, sindaco nel 1658

  • Giunta Celio, Castagnano Cesare, Murra Serafino, Susanna Agostino, Campane Giovanni, eletti nel 1642

  • Amato (Di) Pietro, G. Battista Michele, Muzio Caputi, Giovan Battista Caparra, Agostino Susanna, deputati nel locale parlamento nel 1658

  • Sabatini Domenico, Vescovo di Anglona nel 1702

  • P. Bonaventura Cocchi, 1707.

  • Vinci Leonardo, "padre del Teatro musicale" (1690-1730). Vedi scheda

  • Giuseppe (padre), cappuccino, missionario apostolico provinciale dell'ordine nel 1729

  • P. Gengucio Giacinto, vicario capitolare ed autore di una breve storia su Strongoli, 1732

  • Battaglia Fedele, (padre), cappuccino, prefetto della Missione nel golfo di Guinea, a S. Thomè, nel 1746

  • Biagio Miraglia (1823–1885), patriota e poeta. Vedi scheda

  • Vincenzo Gallo Arcuri: nato a Rocca di Neto il 3-5-1826 ebbe Strongoli, paese della madre, per seconda patria. Ardente patriota soffrì per la causa unitaria lunga e penosa prigionia; scrittore, poeta, filosofo, educatore apprezzatissimo per la sua forte vena letteraria e poetica fu detto "il gallo delle Calabrie". Consigliere provinciale, morì il 7-2-1873 nell'adempimento delle sue funzioni. Legatissimo a Biagio Miraglia, scrisse: Le Lettere e la Libertà, Vannetta Orseolo, Anselmo e Sofia, A Venezia, La vita e la scienza del Fine.

  • Mons Francesco Tesoriere. (1839 - 1909) - vedi scheda

  • Giuseppe Dott. Pelaggi, medico valoroso autore di numerosi scritti scientifici, fu chiaro letterato e Sindaco di Strongoli.

  • Dott. Cesare Trombetta, Medico e publicista, fu tra l'altro autore di: I fattori dell'indipendenza d'Italia, per la pubblica igiene ( 1855 - 1910). Vedi scheda

  • Michele Romano:cofondatore delle "Autolinee Romano" insieme con i suoi fratelli, e nominato Cavaliere di Gran Croce. (1902-1996)
  • Francesco Massara:

Segue aggiornamento

Sito finanziato da C.Perri e realizzato da Nezwork.it